New
air on
wine

Festival del Franciacorta in cantina 2014 ›

Alma, termine “affettuoso” verso la terra che genera meraviglie. Cuvée simbolo della nostra tradizione, ispirata alla pura essenza dell’armonia. Tenero omaggio al luogo in cui abbiamo posto radici, amandole e difendendole. L’anima più misteriosa della terra di Franciacorta e lo stile enologico di Bellavista.

Torna

La bellezza di un’energia che sublima con il passare del tempo. Un patrimonio di natura che, armonizzato alle restanti selezioni, contribuisce a rendere perfetto ed esaltante l’equilibrio complessivo.

Torna

La classicità. Velocità e la determinazione nella percezione delle componenti essenziali che possono comunicare nella storia il più autentico senso del concetto di tradizione.

Torna

L’incanto di una struttura superba si combina mirabilmente con uno straordinario garbo. Il ruolo del colore che crea tonalità e stabilità, ma è anche l’inafferrabile, delicato e costante tratto gusto-olfattivo di un garbato capolavoro di natura.

Torna

Bellavista Satèn: prima esperienza italiana (1984) che, nel rispetto della più antica tradizione del “blanc de blanc”, ricerca nell’anima più delicata ed elegante della terra di Franciacorta un ideale enologico ispirato alla sensualità e alla seduzione.

Torna

Un pensiero di ancestralità contemporanea. Una filosofia produttiva dei primi del 700 incontra una tecnologia d’avanguardia nell’intento di rappresentare la sublimità di un’armonia totalmente naturale.

Torna

Come l'opera d'arte impone all'uomo di porsi umile di fronte alla conoscenza, anche la creazione di una cuvée esige di ascoltare la complessità della natura per poi comporla in un'opera unica. Così nasce Bellavista Vittorio Moretti, per il quale ricerchiamo vendemmie che confermano il carattere e lo stile di una grande riserva, note distintive di un vino di eccezionale personalità, complessità aromatica e straordinaria longevità.

Torna

Alma, derivato dal latino, ha il significato di nutrire, di imprimere carattere. Con questo nome, affiancato al termine "terra", designiamo il bianco fermo, Chardonnay in purezza, che mirabilmente si compone attraverso il carattere di quattro distinte vigne terrazzate, affini per esposizione, ventilazione e tessitura. Dalla loro unione, nasce un Curtefranca bianco che rivela l'origine inimitabile: la più bella emozione che un vino possa procurare.

Torna

Questo vino ha origine da uve provenienti dalla vigna denominata Uccellanda, coltivata unicamente a Chardonnay e situata su uno dei versanti più luminosi e assolati della Franciacorta. Da qui è possibile ammirare nella sua interezza la conca morenica del lago di Iseo, principale responsabile del carattere distintivo di questa terra all'interno del panorama dei vini italiani.

Torna

Sul Monte Orfano da sempre i Frati del Convento della Ss. Annunciata producono un grande vino; Bellavista è stata prescelta per condurre la coltivazione di un vigneto unico e irripetibile, espressione di un'antica tradizione. Sopra e sotto un albero di fico che, perfetto genius loci, divide in due parti un'antica vigna di 5.45 ettari, si trovano due suoli diversi e pur complementari alla realizzazione di una piccola cuvée ferma di Chardonnay in purezza.

Torna

Da sempre, la particolare vinificazione è volta a rappresentare al meglio il vitigno Merlot non attraverso la valorizzazione organolettica intrinseca del vitigno, ma attraverso le convinzioni del palato dell'amico Gianni Brera, che amava vini di classe superiore, di eccellente profumo fruttato, ma di grande morbidezza e rotondità.

Torna

Le uve di questo cru provengono dal vigneto omonimo, esposto a Sud e ubicato su un terreno argilloso di media collina nel Comune di Adro. Dopo un’accurata selezione in pianta, effettuata da un gruppo di vendemmiatori di provata esperienza, l’uva viene trasportata direttamente in cantina con piccole casse e qui, solo dopo un’ulteriore selezione effettuata dal maestro cantiniere, può intraprendere il normale ciclo della più antica vinificazione in rosso.

Torna

Arzente di Bellavista è il risultato di una distillazione discontinua di soli vini Chardonnay eseguita negli originali alambicchi di rame Charentais. Questi vini vengono scelti all'interno di un ristretto numero di sezioni provenienti dalla Franciacorta ed il loro invecchiamento avviene in piccole botti di rovere bianco.

Torna